I nostri servizi

Psicoterapia Breve Strategica


La Terapia Breve Strategica è un modello d'intervento innovativo, breve e focalizzato, che si concentra su un obiettivo concreto di cambiamento, concordato insieme al terapeuta. Oltre alla soluzione del sintomo, è orientato a modificare la rappresentazione che il paziente ha del proprio problema. Il costrutto principale su cui si basa la Terapia Breve Strategica è la definizione e la modifica delle tentate soluzioni che la persona mette in atto nel tentativo di risolvere il problema, ma che in realtà molto spesso lo mantengono e lo fanno aggravare ulteriormente. Si tratta di una terapia molto indicata per tutti i disturbi psicologici fortemente impedenti, come ansia, attacchi di panico, fobie, ossessioni, compulsioni, ipocondria, depressione, disordini alimentari ecc., ma può applicarsi altrettanto bene a problemi famigliari, di coppia e ai disturbi dell’età evolutiva.

Psicoterapia umanistico rogersiana 


la terapia centrata sul cliente, sviluppata dallo psicologo statunitense Carl Rogers (1902-1987) ha dato avvio alla psicologia umanistica. Secondo questo approccio esiste nell'essere umano una forza essenzialmente positiva chiamata "tendenza attualizzante". Compito della psicoterapia è quello di consentire a questa forza di operare, eliminando gli ostacoli che si frappongono al pieno sviluppo della persona e valorizzandone la dignità e il potenziale poiché l'individuo ha in sé le risorse per guarire. Sarà egli stesso al centro del processo terapeutico. Per questo la psicoterapia rogersiana si dice "centrata sul cliente". Caratteristiche imprescindibili dell'approccio sono: - l'empatia: il terapeuta si mette nei panni del cliente e tenta di vedere il mondo con i suoi occhi allontanandosi dal proprio schema di riferimento - accettazione: il terapeuta ha totale rispetto del cliente non lo giudica e lo accetta in modo incondizionato ascoltandolo attivamente e senza pregiudizio - congruenza: il terapeuta deve essere in contatto con il suo vissuto e la sua esperienza e quando utile al cliente deve essere in grado di comunicargli ciò che prova. In ogni organismo uomo compreso c'è un flusso costante teso alla realizzazione costruttiva delle sue possibilità intrinseche, una tendenza naturale alla crescita.
Carl Rogers.



EMDR

L’EMDR è un metodo terapeutico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia a eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.
Si tratta di un approccio psicoterapico interattivo e standardizzato, scientificamente comprovato da più di 44 studi randomizzati controllati condotti su pazienti traumatizzati e documentato in centinaia di pubblicazioni che ne riportano l'efficacia nel trattamento di numerose psicopatologie.

Pedagogia clinica

 

La Pedagogia Clinica, è la scienza che si pone, con orientamenti e metodologie proprie ed esclusive, quale processo di crescita dell’essere umano, affinché egli possa affrontare con consapevolezza e coscienza le nuove situazioni che gli si presentano nei diversi periodi dell’esistenza.  Una proposta di aiuto che si rivolge a persone di ogni età per favorire il processo di sviluppo e conquistare nuovi equilibri. Non ha lo scopo di correggere né curare, non ammaestra né rieduca, ma considera l’individuo nella sua globalità – nella sua dimensione corporea, mentale e spirituale - ed ha come obiettivo quello di attivare e valorizzare Potenzialità, Abilità e Disponibilità attraverso esperienze corporee, cognitive e affettivo- relazionali.




Metodologia Feuerstein 

 
Si fonda sulla convinzione che ogni individuo è modificabile ( “l'intelligenza non è innata ma acquisita” non è cioè un tratto genetico fisso e immutabile ma è modificabile sic!) E può potenziare i propri processi cognitivi, attivando risorse ancora latenti.
Imparare a imparare è il motto del suo fondatore, Reuven Feuerstein, ciò sta a significare che l'attenzione di questo metodo è centrato sul processo di apprendimento piuttosto che sui contenuti ( storia, matematica ecc. ) in altre parole la persona, impara a comprendere del proprio modo di pensare e d'imparare per indirizzare meglio il pensiero e renderlo più flessibile.
È un metodo che, con l'utilizzo dello strumento carta-penna, aiuta a rendersi protagonisti attivi del proprio apprendimento.

 

Shiatsu


Lo shiatsu è disciplina olistica per la salute, un’arte giapponese basata su un trattamento manuale, mediante pressioni eseguite sul corpo, finalizzata a fornire all’individuo i mezzi e le informazioni con i quali migliorare la propria vitalità e raggiungere e mantenere il miglior stato di salute. Una sua caratteristica importante è di avere un approccio globale all'individuo: non si pone come obiettivo solo l'eliminazione dei sintomi e dei disturbi più superficiali ma considera e quindi tratta la persona nella sua totalità, tenendo conto di tutta la sua complessità.

Lavora efficacemente sulle problematiche che riguardano il sistema muscolo-tendineo, apparato osteo-articolare e sistema nervoso inoltre permette di recuperare le proprie forze se indebolite da stress e tensioni.




Biodinamica Craniosacrale


La Biodinamica Craniosacrale è una terapia bionaturale di derivazione osteopatica che considera l'individuo nella sua interezza e nel suo continuo divenire. Alla base del lavoro craniosacrale ci sono due idee principali: l'intero corpo si espande e si contrae in modo ritmico; questi sottili movimenti sono guidati da un'Intelligenza innata la quale modulando queste fluttuazioni organizza, mantiene e ripara la fisiologia e l'anatomia, sostenendone o ripristinandone l'autoregolazione. Questa forza intelligente è quindi il nostro agente di guarigione, il nostro antidoto alla sregolazione e al trauma. È una forza che agisce attimo dopo attimo a livello cellulare e intracellulare, accompagnandoci nel corso della nostra esistenza. In particolari momenti della vita l'espressione di queste forze può tuttavia indebolirsi, spesso in seguito a traumi, a malattie, a situazioni di disagio o di difficoltà. La Biodinamica Craniosacrale può allora supportarne la riorganizzazione e la coerenza originarie utilizzando un contatto estremamente delicato e leggero che favorisce uno stato di quiete e rilassamento profondi. Qualcuno ha definito la Biodinamica Craniosacrale una "psicoterapia silenziosa", questo a indicare una forma di comunicazione che viene prima delle parole, una connessione profonda con noi stessi e con l'altro che è capace di agire a livello somatico, emozionale ed energetico.

Dynamical Neurofeedback®


Il dynamical neurofeedback® (neurofeedback dinamico non lineare) neuroptimal® è una metodologia non invasiva e indolore che permette di dare al cervello informazioni su se stesso, così che possa autoregolarsi e ottimizzare la propria attività.
In questo modo avvengono cambiamenti e miglioramenti a livello cognitivo, emotivo e fisico. Questa tecnica d’avanguardia è ampiamente praticata negli stati uniti e si sta diffondendo in molti paesi, sempre più organismi di salute ne fanno largo uso. Un numero crescente di studi scientifici ne conferma la validità e l’efficacia.